TECNOLOGIE TAGLIO LASER: LASER CO2, LASER A FIBRA, LASER A DIODO

Nella scelta di una macchina a taglio laser per la propria produzione è importante considerare la destinazione d’uso del macchinario. Lo spessore e la densità del materiale, infatti, sono fattori importanti da considerare nel laser cutting: il taglio di un materiale sottile o a bassa densità richiede meno potenza rispetto al taglio di un formato più spesso o di un materiale più denso. Tuttavia, è altrettanto da valutare la potenza della macchina, poiché la scelta di un laser ad alta intensità ha un impatto positivo sulla velocità del taglio.

Vi sono diverse tecnologie laser applicate nelle macchine utensili da taglio. Ecco le principali:

Taglio laser Co2

Si tratta di laser in cui il mezzo attivo è una miscela gassosa di biossido di carbonio eccitato elettricamente; tipicamente hanno una lunghezza d’onda di 10 μm. Si tratta di una modalità di lavorazione che offre una particolare stabilità, uno dei principali fattori di cui la produzione industriale ha più bisogno, cosa che ha contribuito a rendere le macchine a taglio laser CO2 le più diffuse per molti anni.

Atri i punti di forza dei laser CO2 sono il rendimento relativamente elevato e l’ottima qualità del taglio, anche su lamiere spesse di acciai legati. La sua lunghezza d’onda, inoltre, lo rende particolarmente idoneo e altamente efficiente per il taglio di molti materiali plastici, per il taglio dell’acrilico, del vetro, del tessuto, ma anche di carta, pietra, cuoio, legno e film di vario tipo.

Taglio laser a fibra

L’evoluzione tecnologica degli ultimi anni, ha portato allo sviluppo delle macchine di taglio a fibra ottica. Si tratta di macchinari industriali in cui un raggio laser S.E.E.D (Self Electrooptic Effect Device) viene amplificato tramite fibre di vetro stimolate elettricamente mediante diodi di pompaggio. La lunghezza d’onda di 1 μm rende i laser a fibra più veloci e più potenti nel taglio rispetto ai laser a CO2, caratteristiche ottime per tagliare rapidamente sia materiali molto sottili, sia materiali duttili e resistenti, come l’alluminio puro, ma anche metalli non conduttivi come ottone e rame.

Rispetto alla tecnologia laser precedente, inoltre, le macchine da taglio laser a fibra hanno una stabilità ancora più elevata e richiedono una minor manutenzione. Parametri importanti di cui tenere conto nella scelta di una macchina utensile, con un impatto tanto sul lavoro del singolo operatore che sui tempi e sui costi di produzione. Fattori essenziali nell’acquisto di macchinari industriali a cui si aggiunge, l’efficienza energetica: il rendimento della fibra supera il 45%, mentre quello dei laser CO2 va dal 6 al 10%.

Sono queste le ragioni per cui molte aziende e professionisti specializzati nella lavorazione dei metalli hanno sempre più optato per l’acquisto di macchine laser a fibra. I numeri parlano chiaro: nel 2008, solo il 5% delle imprese utilizzava il laser a fibra; nel 2018 tale percentuale aveva superato l’85%.

Taglio laser a diodo

Nei tempi più recenti, infine, l’evoluzione delle macchine utensili ha portato allo sviluppo e alla diffusione del taglio laser a diodo. Questi macchinari coniugano i vantaggi delle due precedenti categorie garantendo consumi energetici più bassi. In generale, il laser a diodo ha capacità di taglio superiori rispetto al laser CO2 e supera il taglio laser a fibra sui materiali riflettenti, oltre che garantire un’altissima velocità di taglio superiore del 15% rispetto al laser a fibra.

La ricerca e sviluppo sul laser non si ferma e siamo sicuri che nei prossimi anni a questo elenco si aggiungeranno nuove voci e nuove tipologie di taglio laser. L’alta efficienza e la lunga durata, però, di questi macchinari industriali – insite nella tecnologia laser – fanno sì che siano i protagonisti indiscussi nel mercato dell’usato. Un’azienda che scelga di rinnovare le tecnologie usate nella sua produzione o che abbia bisogno di ricollocare una macchina da taglio laser non più in uso, può facilmente trovare un acquirente contando su un macchinario le cui performance - anche a distanza di molti anni dall’acquisto - siano ancora elevate, senza che siano stati necessari particolari interventi manutentivi. D’altra parte, chi ha necessità di comprare una macchina da taglio laser contenendo l’investimento in fase d’acquisto può facilmente ricorrere alla compravendita dell’usato per trovare la soluzione migliore per la propria impresa.

© 2020 OLIVER S.R.L. - C.F. P.IVA 15712491008 -
Powered by {n}exus

Cosa stai cercando?